Home » LAVORO » Convertito in legge il decreto su quota 100 e reddito di cittadinanza.

Convertito in legge il decreto su quota 100 e reddito di cittadinanza.

E’ stato pubblicato sulla in Gazzetta Ufficiale del 29 marzo 2019 n. 75 la legge 28 marzo 2019 n. 26 di conversione del D.L. 28 gennaio 2019 n. 4 (allegato il testo coordinato).

Temi di interesse delle imprese riguardano le flessibilità in uscita, rappresentata dall’accesso alla pensione con quota 100, e le incentivazioni alle assunzioni dei percettori di reddito di cittadinanza.

Nella conversione in legge sono state apportate delle modifiche che riguardano:

  • i periodi non coperti da contribuzione sono riscattabili per i soggetti privi di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995 con oneri rateizzabili in 120 rate;
  • il riscatto “agevolato” della laurea per i periodi da valutare con il sistema contributivo non riporta più il limite dei 45 anni di età;
  • l’incentivo per le imprese che assumono percettori di reddito di cittadinanza per un periodo pari alla differenza tra 18 mensilità  e il numero di quelle già godute dal beneficiario va restituito in caso di licenziamento effettuato nei tre anni successivi all’assunzione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi