Home » FORMAZIONE » Corsi ENEL: mansioni e prerequisiti

Corsi ENEL: mansioni e prerequisiti

Assimpianti Servizi Srl, società di servizi interamente partecipata da ASSISTAL é certificata come Istituto di formazione riconosciuto da ENEL, per la progettazione, la gestione e la erogazione dei corsi relativi ai profili professionali C-G-E-QSA, con specifica tecnica ENEL,  ai sensi dell’APR037 e secondo le prescrizioni ACCREDIA RT-13 e per la qualificazione del personale che abbia frequentato presso il nostro istituto i corsi e quindi sostenuto, con esito positivo, gli esami nel rispetto delle specifiche sopra menzionate.

Tale formazione è rivolta al personale delle Aziende, interessate al proprio  inserimento nell’ “albo” dei  “fornitori qualificati ENEL”.

INDICAZIONI GENERALI DELLE MANSIONI ED ALLE ATTIVITA’ PRINCIPALI DEI DIVERSI PROFILI

 

  • PROFILO C: conduzione di squadre, o di formazioni operative, incaricate della esecuzione di lavori, interventi e attività su impianti MT-BT (linee e cabine), su gruppi di misura e prese, anche sotto tensione in bassa tensione. Predisposizione e coordinamento nell’allestimento dei cantieri e delle attività della squadra, controllo dei rischi connessi all’attività guida delle formazioni composte da due o più addetti che possiedono la condizione PEC, PAV o PES.
  • PROFILO G: esecuzione di attività su gruppi di misura e prese, di norma sotto tensione in bassa tensione in particolare: installazione e sostituzione di gruppi di misura dell’energia elettrica di tipo tradizionale e elettronico, monofasi e trifasi in presenza di tensione in bassa tensione presso singole utenze e centralizzate.

Connessione, scollegamento e ricollegamento dei conduttori di alimentazione dei gruppi di misura nelle cassette di derivazione/sezionamento (nodi di alimentazione) in presenza di tensione in bassa tensione nel rispetto di quanto previsto dalla norma CEI 1127, per tale attività.

Attività su concentratori in bassa tensione (CBT) presso cabine e/o PTP.

Gestione delle attività ed inizializzazione dei contatori elettronici mediante Hand-Unit (palmare).

l’operatore addetto può essere chiamato all’assunzione della guida di una formazione composta da due o più addetti che possiedano la condizione di PEC, PAV, PES.

  • PROFILO E: esecuzione di giunzioni e terminazioni su cavi aerei ed interrati, esecuzione degli apprestamenti di cantiere e mantenimento del controllo dei rischi connessi all’attività. Ove necessario l’operatore addetto può essere chiamato all’assunzione della guida di una formazione composta da due o più addetti che possiedano la condizione di PEC, PAV, PES.
  • PROFILO QSA: responsabile della gestione dei processi aziendali attinenti agli aspetti della qualità, sicurezza e della gestione ambientale in relazione ai lavori in appalto di impianti elettrici di trasformazione e distribuzione dell’energia elettrica dell’ENEL SpA. Per tali aspetti, il QSA deve provvedere a tutte le iniziative di pianificazione, programmazione, coordinamento e sinergia delle risorse per l’attuazione di quanto prescritto dai contratti ENEL e dalle norme vigenti nelle specifiche materie.

Il ruolo di QSA, deve essere svolto da un dipendente a tempo pieno (di una impresa), nel solo caso in cui il QSA corrisponda al titolare o socio dell’impresa, non vengono richiesti i requisiti relativi al grado di istruzione.

Per tutti i QSA, sono in ogni caso richiesti, i requisiti relativi alla esperienza professionale ed alla formazione.

 

 

PREREQUISITI CORSI CON SPECIFICA ENEL

 

L’Impresa, all’atto dell’iscrizione del dipendente al corso, deve presentare all’Istituto di Formazione i seguenti prerequisiti documentati:

 

  1. a) Attestato in originale, conseguito a seguito di partecipazione ad uno dei corsi certificati (di base o di aggiornamento) e superamento del relativo esame , in data non antecedente agli ultimi 6 anni. Gli attestati di profilo professionale H non sono prerequisito sufficiente per l’ammissione ai corsi per profili professionali C, CSole, E, ESole, G, GSole.

in alternativa,

 

  1. b) Diploma di istituto professionale (IPSIA) o attestato di formazione professionale rilasciato

conformemente alle Leggi-Quadro dello Stato Italiano vigenti in materia di formazione professionale, con specializzazione ad indirizzo elettrico, elettronico o a indirizzo tecnologico o titolo di livello superiore (diploma, laurea);

 

Per i soli profili professionali CSole, ESole, GSole da impiegare nei lavori del G.M. LEIL08 “Lavori su

impianti di Illuminazione Pubblica ed Artistica”, in assenza di attestati di partecipazione ai corsi

professionali (a) e in alternativa al prerequisito del diploma di istituto professionale (b), può essere accettato il prerequisito del possesso di conoscenze di base (comunque acquisite) equivalenti a diplomati di livello IPSIA con una esperienza pluriennale nella tipologia di lavori del G.M. (min. 3 anni). In merito a tali prerequisiti il Datore di Lavoro dovrà essere in possesso di idonea documentazione (curricola, documentazione relativa alle precedenti esperienze lavorative, ecc.).

 

Gli attestati rilasciati dagli I.d.F. dovranno evidenziare che si tratta di “Profili LEIL08”, che non

potranno essere impiegati come profili nei Gruppi merceologici LELE05 e LESC01. In particolare, gli

attestati dei profili professionali relativi alle attività Enel Sole saranno identificati dalla lettera del

profilo seguita dalla parola Sole (es.: CSole).

 

Oltre ai suddetti titoli , i candidati dovranno essere in possesso di:

 

– Per tutti i profili professionali (inclusi quelli Sole), possesso di attestato di formazione per persona avvertita (PAV) in conformità a quanto prescritto dalla Norma CEI 11/27, livelli 1A e 1B e

dichiarazione del Datore di Lavoro che ne attesta la condizione di PAV controfirmata dal dipendente.

 

– Per i profili professionali G e GSole, possesso di attestato di formazione per i lavori sotto tensione

sugli impianti di categoria 0 e I, in conformità a quanto prescritto dalla Norma CEI 11/27, livelli 2A e 2B.

– Per i profili C, CSole presentazione della dichiarazione del datore di lavoro controfirmata dal

dipendente che attribuisce la condizione di PES, supportata dall’attestato di partecipazione al corso concernente la formazione minima prevista dalla CEI 11/27 livelli 1A e 1B.

 

Le tipologie di lavori cui si riferiscono le attribuzioni di PES e PAV, devono essere coerenti con il

tipo di attività previste dal profilo richiesto.


 

Personale di nazionalità non Italiana

 

Nel caso di personale dipendente da imprese appaltatrici estere (personale con residenza all’estero) che intendano ottenere la qualificazione Enel, è ritenuto valido “prerequisito” per l’iscrizione ai corsi, la formazione effettuata nella nazione di provenienza alle seguenti condizioni:

1) Nel caso esistano accordi di mutuo riconoscimento dei titoli di studio tra l’Italia e ed il paese estero di provenienza dell’impresa, è considerato valido “prerequisito” di ammissione ai corsi il possesso di titolo di studio di formazione professionale ad indirizzo elettrico o elettromeccanico equivalente alla formazione IPSIA o superiore (in Italia).

 

In alternativa, è considerato prerequisito sufficiente il verificarsi di tutte le seguenti condizioni:

 

2) il personale deve aver maturato almeno due anni di esperienza lavorativa presso primarie aziende elettriche nel paese di provenienza operando nel settore dell’impiantistica di distribuzione e trasformazione e trasporto dell’energia elettrica in BT, MT, AT;

 

3) Il personale sia stato formato in conformità alle vigenti norme tecniche europee (CEN/CENELEC) in materia di impiantistica di distribuzione, trasformazione e trasporto dell’energia elettrica in BT, MT, AT. Inoltre, la formazione deve essere stata integrata per gli aspetti di sicurezza del lavoro e

dell’ambiente, in conformità alle leggi locali vigenti in materia (corsi dedicati).

 

4) I corsi siano stati svolti nell’ambito di organizzazioni in possesso di strutture e personale qualificato per la formazione, certificati da Enti ufficiali preposti di rilevanza nazionale o europea;

5) Per ogni dipendente, deve essere disponibile idonea documentazione (attestati, certificati, ecc.)

relativa ai requisiti descritti nei precedenti punti 2÷4 e siano possibili gli accessi alle banche dati degli  enti formativi interessati per i necessari accertamenti.

 

Inoltre, per tutti i candidati di nazionalità non Italiana, l’ammissione ad uno dei corsi certificati

deve essere preceduta dal superamento di un esame di accertamento della conoscenza della lingua italiana.

 


Prerequisiti per il profilo QSA

Diploma di scuola media superiore o laurea in campo tecnico o commerciale.

Il corso è dedicato al personale tecnico delle Imprese appaltatrici già operante nella conduzione dei Sistemi gestionali (Qualità, Sicurezza, Ambiente). Per l’ammissione ai corsi, è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  1. Possesso di valido attestato di frequenza di un corso base sulla Qualità (3 giorni);

Inoltre, è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti 4 requisiti:

 

  1. Esperienza specifica maturata nell’Impresa di lavori su impianti elettrici in ruoli che abbiano

comportato la gestione delle attività relative al Sistema di Gestione per la Qualità aziendale (almeno 1 anno come Responsabile del Sistema di gestione per la Qualità); tale esperienza deve essere provata mediante valida documentazione;

 

  1. Esperienza specifica nell’Impresa di lavori su impianti elettrici in ruoli che abbiano comportato la

gestione delle attività relative alla Sicurezza (almeno 1 anno come: RSPP, ruoli previsti dal D.L. 81/08, e s.m.i.); tale esperienza deve essere provata mediante valida documentazione;

 

  1. Possesso di valido attestato di partecipazione a corsi specifici sulla Sicurezza presso Istituti di

formazione certificati .

  1. Possesso di valido attestato di partecipazione a corsi specifici relativi ai Sistemi per la gestione

della Sicurezza (OHSAS 18001) ed Ambiente (ISO 14001, Emas) presso Istituti di formazione

certificati.

L’IdF deve ottenere dai partecipanti la documentazione attestante i prerequisiti dei discenti, i quali devono indicare il ruolo che ricoprono presso l’Impresa.

 

Per Maggiori Informazioni

Dott.ssa Maria Francesca Battisti, Responsabile Area Formazione ASSISTAL

Tel. 06.853730 oppure roma@assistal.it