Home » Tecnologia, Energia, Ambiente e Sicurezza » Decreto Legge “Cura Italia”: incentivi per la sanificazione degli ambienti di lavoro

Decreto Legge “Cura Italia”: incentivi per la sanificazione degli ambienti di lavoro

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.70 del 17-03-2020 il DECRETO-LEGGE 17 marzo 2020, n. 18, cosiddetto “Cura Italia” recante le “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese, connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.”

Il provvedimento, che è in vigore dal 17/03/2020, prevede all’art. 64 specifici incentivi per la sanificazione degli ambienti di lavoro.

In particolare, allo scopo di incentivare la sanificazione degli ambienti di lavoro, quale misura di contenimento del contagio del virus COVID-19, ai soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione è riconosciuto, per il periodo d’imposta 2020, un credito d’imposta, nella misura del 50% delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro sostenute e documentate fino ad un massimo di 20.000 euro per ciascun beneficiario, nel limite complessivo massimo di 50 milioni di euro per l’anno 2020.

Con successivo decreto del Ministro dello sviluppo economico, che sarà emanato di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze entro il prossimo 17 aprile, saranno stabiliti i criteri e le modalità di applicazione e di fruizione del credito d’imposta.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi