Home » ECONOMIA » Dl Rilancio, crediti d’imposta per botteghe e negozi e per la locazione degli immobili ad uso non abitativo e affitto d’azienda, dal 13 luglio si può esercitare l’opzione per la cessione del credito

Dl Rilancio, crediti d’imposta per botteghe e negozi e per la locazione degli immobili ad uso non abitativo e affitto d’azienda, dal 13 luglio si può esercitare l’opzione per la cessione del credito

L’Agenzia delle Entrate fornisce le istruzioni agli operatori che intendono cedere a terzi alcune tipologie di crediti d’imposta, secondo quanto previsto dal Dl Rilancio a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Un provvedimento, firmato ieri dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini, approva il modello che i beneficiari del credito d’imposta per botteghe e negozi (introdotto da Dl Cura Italia) e di quello per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda (previsto dal Dl Rilancio) dovranno utilizzare per comunicare, a partire dal prossimo 13 luglio e fino al 31 dicembre 2021, l’opzione della cessione del credito.

Il modello andrà inviato tramite un’apposita funzionalità nell’area autenticata del sito dell’Agenzia delle Entrate. Un successivo provvedimento fornirà le istruzioni per le altre due tipologie di crediti per cui il Dl Rilancio ha previsto la possibilità di cessione, ovvero i crediti per l’adeguamento degli ambienti di lavoro e il credito per la sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione (DPI).

Comunicato stampa Agenzia delle Entrate

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi