Home » Tecnologia, Energia, Ambiente e Sicurezza » In arrivo la nuova Variante 4 alla norma CEI 64-8

In arrivo la nuova Variante 4 alla norma CEI 64-8

Facciamo seguito a nostre precedenti comunicazioni circa le importanti novità che riguarderanno i cavi di energia e trasmissione dati dal prossimo 1° luglio 2017 per segnalare che il Comitato Tecnico CEI 64 ha licenziato la nuova variante 4 alla norma CEI 64-8 “Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1 000 V in corrente alternata e a 1 500 V in corrente continua” che potrebbe quindi essere pubblicata con il pacchetto di norme di maggio.

Come noto, il regolamento 305/2011 sui Prodotti da costruzione coinvolge anche i cavi e pertanto i cavi immessi sul mercato a partire dal 1° luglio 2017, siano essi di potenza o di trasmissione dati, destinati ad essere incorporati permanentemente negli edifici e nelle opere di ingegneria civile, dovranno rispettare il regolamento CPR ed essere quindi conformi alle caratteristiche di reazione al fuoco previste dalla norma EN 50575 nonché muniti di marcatura CE e DoP.

 Ciò premesso, al fine di favorire l’opportuna distribuzione sul mercato delle nuove tipologie di cavi e consentire l’impiego di eventuali scorte acquistate precedentemente al 1 luglio 2017 e non rispondenti alla CPR, nel corso dell’ultima riunione il CT64, di cui ASSISTAL fa parte, ha condiviso la previsione di un periodo transitorio di coesistenza, almeno fino al 31 dicembre 2017, tra la nuova variante 4 e la precedente, attualmente ancora in vigore, nonché l’aggiunta di una nota secondo cui gli impianti le cui istanze di titoli autorizzativi o progetti siano antecedenti al 1° luglio 2017 possono essere realizzati e/o completati in conformità alle norme tecniche vigenti prima dell’entrata in vigore della nuova  V4.