Home » LAVORO » Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: Finanziamenti INAIL pubblicazione Bando ISI 2017 

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: Finanziamenti INAIL pubblicazione Bando ISI 2017 

È stato pubblicato il Bando ISI 2017 (Gazzetta ufficiale del 20 dicembre 2017, n. 296) – allegato – che destina alle imprese, per la realizzazione di progetti di investimento per migliorare le condizioni di salute e sicurezza sul lavoro, risorse per un importo pari a 249.406.358 euro.

Il nuovo Avviso, pur avendo in linea generale l’impostazione dei precedenti Bandi, contiene diverse innovazioni, tra cui la ripartizione in 5 assi di finanziamento (differenziati in base ai destinatari e secondo le modalità descritte nell’Avviso). Sono stati, infatti, ricompresi in un unico bando i diversi finanziamenti che l’INAIL destina annualmente alle imprese (micro e piccole imprese e agricoltura) ed è stato introdotto un nuovo asse di finanziamento su un tema specifico (movimentazione manuale dei carichi), come di seguito illustrato:

  • Progetti di investimento mirati alla riduzione di alcuni rischi (descritti nel bando) (Asse di finanziamento 1)
  • Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (Asse di finanziamento 1)
  • Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) (Asse di finanziamento 2)
  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto (Asse di finanziamento 3)
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività – settori ateco C16, C23.2 C23.3 C23.4 inerenti al legno e alla ceramica – (Asse di finanziamento 4)
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli (Asse di finanziamento 5).

Le imprese potranno compilare le domande on-line a partire dal 19 aprile 2018, fino alle ore 18.00 del 31 maggio 2018.

Per la presentazione della domanda viene confermato lo strumento del bando a sportello.

Dal 7 giugno del 2018 le aziende che hanno salvato la domanda e soddisfano gli altri requisiti previsti dal bando potranno effettuare il download del codice identificativo.

La data e l’ora per l’inoltro on-line delle domande (click day) saranno pubblicate nel sito internet dell’Inail a partire dal 7 giugno 2018.

Evidenziamo che quest’anno le parti sociali non sono state, a differenza degli anni precedenti, formalmente informate prima della pubblicazione del bando, nonostante le diverse novità presenti.

In particolare sono previsti sia la redistribuzione di fondi residui non utilizzati (a seguito dell’invio delle domande on – line) e sia il recupero delle somme (che saranno rese disponibili ad altre imprese, per scorrimento degli elenchi) relative a domande non confermate per eventuale mancata consegna della documentazione – da parte delle aziende – nei tempi stabiliti. Questa previsione dovrebbe poter consentire, quindi, l’accesso al finanziamento 2017, ad un maggior numero di imprese.

Altra importante novità è che i soggetti destinatari dei finanziamenti sono oltre alle imprese (anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato ed agricoltura), con riferimento all’asse 2 di finanziamento, anche gli Enti del terzo settore. Questa previsione, a nostro avviso, amplia la platea dei destinatari al di là di quanto previsto dal Dlgs 81/08 (art. 11, comma 5).

Sono disponibili nel sito internet dell’INAIL,  il testo del bando con gli importi massimi erogabili, i finanziamenti minimi ammissibili, gli ulteriori dettagli e i singoli avvisi regionali.

Per informazioni ed assistenza sull’Avviso 2017, l’INAIL mette a disposizione il numero telefonico 06.6001 del Contact center, attivo dal 1° gennaio 2018.

 Inail Avviso Pubblico ISI 2017